Strani vocaboli!


Un contadino d’altri tempi, povero ed ignorante di quelli che non escono mai di casa deve per forza di cose recarsi dal medico!!! Questi dopo averlo visitato gli prescrive delle supposte!!! Tornato a casa però non si ricorda dove le deve mettere e chiede consiglio alla moglie: Rosetta senti un pò che c’è scritto qui…cioè dove le devo mettere ste supposte? La moglie legge la prescrizione e non capendo nulla neanche lei… dice al marito di chiamare il dottore per farsi spiegare!!!

Il contadino prima si oppone, adducendo a motivo il fatto che il dottore si arrabbierà di certo ma, pressato dalla consorte, alla fine accetta e lo chiama. Dottore mi scusi senta…non riusciamo a capire dove devo mettere le supposte!! Nella ricetta…ho scritto per via rettale…rispone il medico!!! Il contadino saluta…mette giù e riferisce alla moglie!!!I due si consultano…ma niente nemmeno la moglie conosce quella parola…e chiede di richiamarlo di nuovo…per capire meglio!!! Ma si incazzerà…repilca lui!!!

Dopo insistenze però…accetta e lo richiama: Senta dottore,non abbiamo capito cosa vuol dirte per via rettale!!! Per via rettale …risponde il dottore…vuol dire inserirlo nello sfintere!!! Insomma in parole semplici…se le deve infilare nell ano!!! Ahhh ecco risponde il contadino!! Rosetta hai sentito ha detto nell’ano!! -La moglie: come nell’ano…cos’è…chiedi? Ma amore…vedrai che s’incazza!!! – Muoviti…chiediglielo!!! -Dottore… mi scusi in che senso… nell’ano? – Insomma…se le deve mettere NEL CULOOOO!!! Il contadino: ecco rosetta,hai visto,l’abbiamo fatto incazzare!!!
Guarda qui sotto anche:

loading…