"Migranti uccisi per prelevare organi e rivenderli": le rivelazioni shock del pentito


[ad_1]

L’uomo ha spiegato che i migranti che non possono pagarsi il viaggio vengono a volte consegnati agli egiziani e uccisi per prelevarne gli organi da rivendere a 15 mila dollari l’uno.

Non mancano i dettagli: gli egiziani, riferisce sempre il pentito, vengono attrezzati “per espiantare l’organo e trasportarlo in borse termiche”. 

È in base delle sue dichiarazioni, scrive il Corriere della Sera, che la Procura di Palermo ha ordinato il fermo di 38 persone accusate, a vario titolo, di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e altri reati….

leggi tutto…..

 

[ad_2]

fonte TD