Non voglio più fare il senatore… ma non mi fanno dimettere!


[ad_1]

Giuseppe Vacciano rimane un senatore della Repubblica italiana perché i suoi colleghi non gli approvano le dimissioni, quelle che lui chiede dal 2014. Una storia incredibile, paradossale, grottesca.

Eletto nella circoscrizione Lazio 2 nel 2013, Vacciano è stato uno dei pionieri del Movimento 5 Stelle, ma ha lasciato il gruppo e ha presentato le dimissioni da senatore un anno e mezzo fa. Da quel giorno, dopo il passaggio automatico nel Gruppo Misto, è rimasto ostaggio del Parlamento.

Per lasciare lo scranno di Palazzo Madama, però, non basta presentare una semplice richiesta scritta: è necessario il voto favorevole dei colleghi che finora per Vacciano non è ancora arrivato, nonostante lui lo abbia chiesto più volte. Decine di volte.

“Voglio tornare al mio lavoro di impiegato della Banca d’Italia – ci racconta ancora – Lo faccio per una questione di coerenza dato che sono stato eletto con i Cinquestelle e ho lasciato il gruppo nel novembre 2014. I cittadini hanno votato il simbolo, non me.

leggi tutto….

 

[ad_2]

Fonte