Papa Francesco bacchetta la Chiesa: Deve chiedere scusa ai gay


[ad_1]

Le scuse agli omosessuali

Papa Francesco ripete quanto aveva detto nel suo primo viaggio apostolico: “Gli omosessuali non vanno discriminati ma rispettati e accompagnati pastoralmente. Si può condannare per motivi non teologici ma di comportamento politico. Ma non c’entrano le persone. Una persona che è in quella condizione e ha buona volontà, che cerca Dio chi siamo noi per giudicarla?”. Nei giorni scorsi, durante una grande conferenza, il cardinale Reinhard Marx, presidente della Conferenza episcopale tedesca, ha detto che, dopo la strage nel locale omosessuale a Orlando, la Chiesa Cattolica deve chiedere scusa alla comunità gay per averli marginalizzati. Oggi il Santo Padre ha rincarato la dose: “Non solo deve chiedere scusa a questa persone ma anche ai poveri, alle donne sfruttate, ai bambini violati. Chiedere scusa di aver benedetto tante armi”. Poi si è ripreso: “Diciamo che debbono chiedere scusa i cristiani, la Chiesa è santa… i peccatori siamo noi…..

leggi tutto….
[ad_2]

fonte qui