Di Maio si scopre europeista: Non vogliamo l’uscita dall’Ue


[ad_1]

Il Movimento 5 Stelle ha cambiato linea. Dopo il diktat di Beppe Grillo, si è riscoperto meno euroscettico di un tempo. L’alleanza con lo UK Independence Party di Nigel Farage è acqua passata. Adesso Luigi Di Maio, ospite di In mezz’ora, spiega di non aver mai sognato una Brexit per l’Italia. “Non abbiamo mai messo in discussione la permanenza dell’Italia nella Ue – spiega – ma abbiamo sempre portato avanti ipotesi referendum perché i cittadini devono scegliere sulla loro politica monetaria”.

 

Di Maio non vuol sentir parlare di cambio di strategia. “Non vedo un cambiamento – dice a Lucia Annunziata che lo incalza – abbiamo eletto 17 europarlamentari perché crediamo che si possa mettere mano alle follie che si sono”. E spiega: “Questo è un momento in cui l’Ue ha avuto lo scossone che si meritava. O lo coglie o non saranno i referendum a dissolvere l’Ue ma si dissolverà da sola….

leggi tutto…

[ad_2]

fonte qui