Olimpiadi 2016: Rio chiede lo stato di emergenza


[ad_1]

Il governo di Rio de Janeiro ha dichiarato la crisi per poter attingere risorse dal fondo federale. “Misure d’emergenza necessarie per evitare il crollo dei servizi”

La città di Rio de Janeiro aspetta l’arrivo di oltre 500 mila persone per i Giochi Olimpici che si apriranno il prossimo 5 agosto. Le casse dello Stato però sono vuote e i servizi di trasporto, di sicurezza pubblica e di sanità sono a rischio. Per questo il governo locale ha deciso di dichiarare lo stato di emergenza finanziaria.

Nonostante sia il secondo stato più ricco del Brasile, Rio de Janeiro è in grave crisi a causa del calo degli introiti fiscali e del crollo dei prezzi mondiali del petrolio. Il governatore, Francisco Dornelles, in una nota pubblicata sul sito ufficiale del governo ha dichiarato: “Sono necessarie misure di emergenza per evitare un crollo totale in settori come sicurezza pubblica, sanità, istruzione, trasporti e gestione ambientale”.

Le autorità locali adesso potranno invece contare su un “assegno in bianco” di tre mesi che consente l’erogazione di fondi da parte del governo federale senza l’approvazione dell’Assemblea…

 leggi tutto….

 

 

[ad_2]

fonte qui

Lascia un commento