Veneto Banca, il faro di Consob Giallo suicidio del socio di Bpvi


[ad_1]

 

Si muovono anche la Guardia di Finanza e la Consob sull’aumento di capitale da un miliardo di Veneto Banca. Non è escluso che a breve il dossier potrebbe arrivare anche alla Procura di Roma che da oltre un anno sta indagando l’ex direttore generale, Vincenzo Consoli, e l’ex presidente, Flavio Trinca, per ostacolo alla vigilanza da parte della Banca d’Italia. Si tratta solo di rumors che hanno messo in fibrillazione la ricapitalizzazione che sta per bruciare 5 miliardi di euro. Proprio per gettare acqua sul fuoco il neo-presidente dell’istituto, Stefano Ambrosini, ha confermato di aver incontrato mercoledì scorso il Procuratore capo della Repubblica di Roma, Giuseppe Pignatone, ma senza fargli richieste o sollecitazioni di alcun tipo, ne tantomeno per parlare delle indagini in corso. Un colloqui solo per «motivi….

leggi tutto….

[ad_2]

fonte Teco

Lascia un commento