Sequestrati 80.000 farmaci illegali comprati via web


[ad_1]

 

I farmaci sono stati sequestrati nell’ambito dell’operazione internazionale «Pangea», giunta alla IX edizione, alla quale anche quest’anno hanno aderito, per l’Italia, le Forze di Polizia, l’Agenzia delle Dogane, il Ministero della Salute, l’Agenzia Italiana del Farmaco e l’Istituto Superiore di Sanità.

Al primo posto, tra quelli sequestrati, ancora una volta i farmaci per il trattamento delle disfunzioni erettili, che rappresentano oltre il 60% dei farmaci sequestrati. Il fenomeno non è tuttavia circoscritto unicamente a questa particolare categoria di prodotto, ma è ben più ampio. Tra gli altri farmaci illegali o falsificati fermati figurano infatti analgesici (3,9%), antivirali (2,4%), anoressizzanti (2,3%) e antinfiammatori (1,9%). «Tipologie diverse dunque, che hanno in comune un aspetto critico essenziale, ovvero la pericolosità per la salute, pubblica e del singolo, riconducibile tanto alle condizioni non controllate in cui vengono prodotti, che a l’utilizzo improprio, che …..

leggi tutto…..

[ad_2]

fonte T

Lascia un commento