Lasciano i figli di 2 e 4 anni in auto e vanno a rubare: arrestata una coppia


[ad_1]

MILANO – I bambini erano in auto, svegli nonostante l’ora tarda. Giocavano serenamente in attesa di mamma e papà. E vista la loro età, appena quattro e due anni, non si sono nemmeno spaventati quando, insieme con i genitori, sono venuti a riprenderli anche i carabinieri che li avevano appena arrestati. I piccolini non hanno capito la situazione.

Milano, via Quadronno, a due passi dall’Istituto ortopedico Gaetano Pini in zona Crocetta. Sono da poco passate le ventitré di martedì, quando un residente nota una coppia di ragazzi ‘armeggiare’ nei pressi di una Volkswagen Scirocco posteggiata in strada. L’uomo reagisce prontamente e chiama il 112. Al telefono, racconta passo dopo passo i movimenti dei presunti banditi che nel frattempo, con l’aiuto di un cacciavite, riescono ad aprire la portiera dell’auto.

L’intervento dei militari del Nucleo Radiomobile è immediato. Fermano la coppia, che aveva appena messo in moto la Volkswagen. Sono due nomadi italiani residenti in città. I due – ventisette anni lui e ventisei lei – hanno precedenti specifici per furto. Dopo averli caricati sulle gazzelle, arriva la sorpresa: la coppia chiede ai carabinieri di passare dalla loro auto – posteggiata poco distante – per prendere i propri figli.

Dopo aver passato la notte in casa in attesa del processo, mercoledì mattina, i giovani fermati sono stati sottoposti al processo per direttissima. L’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto ma ha disposto i domiciliari anche per ‘tutelare’ i due bambini.

La notizia su MilanoToday

[ad_2]

fonte TD

Lascia un commento