Strage a Orlando, per la ridicola Boldrini non è terrorismo islamico: “È colpa dell’omofobia”


[ad_1]

Laura Boldrini non si smentisce neppure di fronte a 50 morti, continua a voler mantenere un piede in due scarpe, da una parte i diritti degli omosessuali e dall’altra l’accoglienza e l’integrazione con gli islamici, due mondi incompatibili tra loro.

23.15 La presidente della Camera, Boldrini, parla di “orrore e sgomento per la spaventosa strage compita nella discoteca di Orlando”. “Qualunque sia la motivazione che ne è all’origine, a farne le spese è la comunità gay, colpita perché l’odio omofobo non sa tollerare la diversità”. “Esprimo il mio cordoglio e la mia solidarietà alle famiglie delle vittime e a tutto il popolo americano”, conclude Boldrini.

rainews.it

[ad_2]

fonte RN

Lascia un commento