Il video degli spari


[ad_1]

 

 In rete spunta un video nel quale si sentono i colpi sparati all’impazzata all’interno del club gay Pulse sparati dal killer Omar Matenn, che lavorava come guardia privata per la sicurezza.

Lo Stato islamico ha confermato la rivendicazione per l’attacco avvenuto in un gay club diOrlando, in Florida, costato la vita a 50 persone. La rivendicazione arriva dall’emittente ufficiale del gruppo jihadista, radio Al-Bayan

La maggior parte dei feriti è stata portata all’Orlando Regional Medical Centre, dove il chirurgo Mike Cheatham ha avvertito: “Penso che vedremo salire il bilancio delle vittime”.

[ad_2]

 

Lascia un commento